Career Coaching, trovare lavoro e fare carriera con il bilancio delle competenze

Career Coaching, trovare lavoro e fare carriera con il bilancio delle competenze

career_coaching_fare_carriera

La mia attività di coach nelle aziende, mi permette di occuparmi di recruiting e selezione delle risorse umane, in particolare per l’ampliamento delle reti commerciali, della forza vendita e per lo sviluppo del management.
Per questo motivo ho piacere di interfacciarmi in tutta Italia con agenti, venditori e Direttori Commerciali di vari settori produttivi. Questo mi permette di cogliere le esigenze e i bisogni sia del lavoratore, che quelle delle aziende.

Durante i colloqui conoscitivi, noto da parte delle aziende la volontà sempre più diffusa, di approfondire e capire il candidato anche dal punto di valori e credenze. Al contrario, i candidati sembrano meno attenti ad approfondire la cultura aziendale e i valori dell’organizzazione.


Entrando nello specifico e indossando gli abiti del selezionatore, posso dire per certo, che molto viene intuito dal CV del candidato e dal suo modo di presentarsi. Il CV e la lettera di presentazione sono un punto di arrivo più che di partenza. I candidati a ruoli chiave o comunque le persone in cerca d’impiego che vogliono emergere tra molti CV, devono aver fatto un lavoro iniziale dettagliato e preciso, per poi stendere la propria candidatura e ottenere l’impiego che si sono prefissi.

Nel presentare la propria figura professionale, è sicuramente funzionale usare la creatività per attrarre l’attenzione del selezionatore. Per fare questo, occorre aver individuato i propri punti forti e aver fatto un accurato piano delle competenze, che comprenda le caratteristiche personali e professionali che ci rendono attraenti per un’azienda.

Il punto chiave è individuare le nostre caratteristiche, per poi individuare il ruolo e il lavoro che ci piace veramente, quello per cui possiamo crescere professionalmente. Sappiamo bene che la maggior parte dei candidati fa esattamente il percorso inverso, in altre parole cerca l’impiego in base alle richieste fatte dal mercato, e valuta solo in quel momento se ha le caratteristiche per candidarsi.

Molti candidati, infatti, cercano di vendersi per quello che non sono, rischiando di ottenere una posizione che non li identifica, e che alla lunga non li gratifica.

Partendo dall’ottica di individuare attraverso un bilancio delle competenze le nostre potenzialità, la ricerca del lavoro, la stesura del CV e il colloquio, saranno una conseguenza naturale, che viene percepita in questo modo anche dalle aziende.

colloquio_lavoroPer questo motivo il coaching è lo strumento preferito, sia dalle aziende; per individuare le caratteristiche da ricercare e le esigenze da colmare, sia per i candidati per individuare punti di forza e aree di sviluppo, andando così a mirare con una cerca sicurezza un determinato ruolo e tipologia d’azienda.

Con il Career Coaching, si individuano sia le competenze già possedute dalla persona e quelle da acquisire, avendo individuato un obiettivo in termini di ruolo e posizione, permettendo così di individuare quali caratteristiche deve avere l’azienda per cui ci si candida; facilitando la stesura di un piano d’azione che permetterà di raggiungere l’obiettivo.

Questo candidato arriverà al colloquio senza la preoccupazione delle domande più o meno dirette che le verranno poste; in quanto avrà uno stato di consapevolezza elaborato, trasmettendo al selezionatore e all’azienda non solo sicurezza, ma l’impressione che ha deciso di dare, avendo bene in mente il suo percorso di carriera.

Spesso dico:

“Se non sai dove stai andando, non sei ancora partito.”

Questo è quello che accade per molte persone durante le selezioni, a partire dal loro CV. Si percepisce che non hanno definito chiaramente quale sia il loro obiettivo o il loro reale desiderio e direzione

Attraverso un percorso di Coaching professionale, dedicato al riposizionamento lavorativo, il candidato potrà ampliare le proprie aree di miglioramento, scoprirne di nuove e far emergere delle doti che aveva accantonato o mai scoperto in se stesso.

Il coach supporta la persona ad avere una visione completa e non parziale e soggettiva di se stessa, portando il candidato sulla strada per l’autorealizzazione.

Occupandomi del bilancio delle competenze in maniera flessibile, per manager, dirigenti e per impiegati a vari livelli; ho avuto la possibilità di rendere efficace e veloce il processo, calzandolo sulle singole esigenze.

Infatti, il career coaching è utilizzato non solo per trovare un nuovo lavoro, ma anche per ridisegnare il ruolo professionale, trovare l’equilibrio tra lavoro e vita privata, migliorare le relazioni personali affrontando i conflitti e migliorare il proprio stile di management affrontando i cambiamenti.

Per questo mi permetto di lasciare un consiglio, a chi vorrà iniziare a ristrutturare la sua figura professionale o a costruire la sua professione e carriera:

Ascolta le tue reali motivazioni, scopri le doti che utilizzi tutti i giorni in tutti gli ambiti della vita, studio, lavoro, viaggi, nuove situazioni sentimentali, nuove conoscenze, successi lavorativi. Le nostre potenzialità sono quelle che ci suggeriranno il cammino.

Aspetto i vostri risultati e contattatemi per qualsiasi informazione.

Dalal Irene Al Zuhairi

[toggle title=”Per informazioni:”]

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto (richiesto)

Il tuo messaggio (richiesto)

Ragione Sociale dell'Azienda

Codice Fiscale o Partita IVA (richiesto)

Numero di telefono (richiesto)

Indirizzo (richiesto)
Via e n. civico

Città

Provincia

Privacy: consenso al trattamento dei dati

Trascrivi il codice captcha per il controllo antispam:
captcha

[/toggle]


Guarda il video


Condividi queste informazioni con i tuoi amici e colleghi.

Dalal Irene Al Zuhairi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *